Navigazione

Anchor

Il Castello di Wildegg e gli Effinger

Il castello di Wildegg, edificato in origine dagli Asburgo, rimase per undici generazioni di proprietà della famiglia Effinger. All’inizio del XX secolo castello e relativi domini passarono alla Confederazione e, dal 2011, appartengono al Canton Argovia.

Il castello di Wildegg, eretto dopo il 1200 sottoforma di roccaforte, passò di mano in mano per poi divenire verso la fine del XV secolo di proprietà della famiglia Effinger. Dopo la loro estinzione, nel 1912 castello e relativi domini passarono alla Confederazione Svizzera e, dal 2011, l’intero complesso di Wildegg appartiene all’omonima fondazione.

Sotto il dominio asburgico

Il castello di Wildegg fu edificato nella prima metà del XIII secolo su iniziativa degli Asburgo. La roccaforte situata su uno sperone roccioso, con una maestosa torre principale e locali d’abitazione annessi, viene nominata ufficialmente per la prima volta nel 1242. Era residenza di una stirpe ministeriale degli Asburgo, i Truchsess di Asburgo e Wildegg. Prima del 1348 la roccaforte passò come feudo asburgico ai signori di Hallwyl. Nel 1372 Thüring I von Hallwyl fece eseguire un modernizzazione in grande stile del complesso.

Nach Oben